Questo tatuatore realizza ritratti in codice ASCII assurdi e perfetti

Tatuarsi una scritta è quasi sempre una pessima idea, ma ciò non ha fermato Andreas Vrontis dal creare disegni fatti soltanto di lettere minuscole.
Image: Andreas Vrontis

Ben prima che Microsoft Paint diventasse una libera scelta di stile per la generazione che fa computer art su Tumblr, c'era chi faceva arte con il modesto codice ASCII. Queste opere erano generate usando solo i 95 caratteri stampabili dell'American Standard Code for Information Interchange standard (ASCII) del 1963, che ha definito il modo in cui il testo veniva codificato sui computer.

L'arte ASCII è emersa per necessità, come modo per rappresentare immagini sulle macchine BBS (Bulletin Board System) degli anni Settanta e Ottanta, ma è diventata in fretta uno stile dotato di vita propria. Oggi, le comunità online di arte ASCII sono ancora vibranti ed esistono persino programmi di machine-learning che sanno convertire automaticamente le linee di disegno nell'equivalente ASCII. Eppure, per il tatuatore 31enne di Cipro Andreas Vrontis, l'arte ASCII generata al computer non è abbastanza quando deve creare i modelli per i suoi tatuaggi ASCII super dettagliati.

Pubblicità

"Non vorrei rivelare il processo creativo che seguo, perché mi ci sono voluti anni per svilupparlo e perfezionarlo," mi ha detto via email Vrontis. "Ci sono molti programmi disponibili; ma il risultato non è realistico quanto ci si può aspettare. Alle volte, inizio con un programma a caso giusto per avere un'idea generale dell'aspetto che avrà un tatuaggio, ma non mi fermo lì. Cerco di definire il disegno secondo i miei termini."

Vrontis lavora come tatuatore da sei anni, ma ha sviluppato lo stile ASCII che lo contraddistingue come artista solo di recente. Ha fatto il primo tatuaggio a suo padre, ma era tradizionale — due mani giunte in preghiera. Nel 2015 ha fatto un ritratto di John Lennon per il suo primo tatuaggio ASCII. Mi ha detto che era molto nervoso per il processo, ma che alla fine gli ha fatto vincere il premio "Best in Show" alla Convention internazionale di tatuaggi di Cipro.

Vrontis ha detto che, a quanto ne sa lui, è ancora l’unico tatuatore a tatuare in ASCII. “Sono sempre stato affascinato da come un semplice pattern di lettere potesse creare così tanta simmetria e così tanti dettagli nel risultato finale,” ha detto Vrontis. “Lettere, numeri, punteggiatura sono elementi semplici, ma quando vengono uniti diventano qualcosa di molto di più.

I tatuaggi testuali sono notoriamente più complessi rispetto ad altri tipi di immagini perché spesso prevedono linee sottili e lettere molto vicine tra di loro. Se un tatuatore preme l’ago troppo in profondità nella pelle, può causare una diffusione esagerata dell’inchiostro, generando così un effetto di sfocatura nel lettering. Nell’ASCII art, i caratteri sono relativamente piccoli, e ciò che significa che Vrontis deve fare alcuni dei più piccoli tatuaggi mai realizzati. Il resto, ha detto, è in mano alla tua pazienza e concentrazione.

Pubblicità

“Le linee sono molto sottili e le lettere sono molto vicine l’una con l’altra, quindi in un certo senso non c’è spazio per fare errori,” mi ha detto Vrontis. “È un processo lungo e stancante e può richiedere fino a 8 ore nel corse delle quali devi essere sempre concentrato.” Vronti ha detto che lo sforzo extra, alla fine, fa sì che ne valga la pena. Il suo stile unico gli ha permesso di ottenere fama internazionale nel mondo dei tatuaggi e gira spesso per il mondo per visitare le grandi fiere di tatuatori, abbandonando il suo studio a Cipro.

"Ciò che trovo assolutamente incredibile con questa tecnica è poter produrre una nuova comprensione di cosa percepiamo come reale e cosa no," ha detto Vrontis. "Un tipo di tatuaggio più tradizionale magari rappresenta qualcosa in modo più accurato e verosimile. Questo tipo di design fa la stessa cosa, ma in modo più complesso e creativo."

Se volete vedere altri tatuaggi ASCII e magari sceglierne uno per voi, date un'occhiata al profilo Instagram di Andreas Vrontis.

Questo articolo è apparso originariamente su Motherboard US.