Ascolta la playlist della settimana con Bresh, Janelle Monaé ed Elysia Crampton

Sì, c'è anche Noyz Narcos, ma tanto lui lo ascoltate lo stesso.
13 aprile 2018, 2:00pm

È il 13 aprile, cioè un giorno abbastanza primaverile, cioè non proprio il più adatto ad ascoltare quel capolavoro di crudezza che è il nuovo album di Noyz Narcos, Enemy. Ma non importa, perché è così bello che lo stiamo tutti ascoltando comunque. Questo però non ci, e vi, deve impedire di dare un'ascolto a tutte le cose belle uscite oggi e nell'ultimo paio di giorni. Ne abbiamo raccolta qualcuna per voi nella nostra playlist della settimana, che aggiorniamo regolarmente e dovreste proprio seguire.

Cominciamo con "Pynk", il nuovo singolo di Janelle Monaé e Grimes, un brano da far sentire a quelli che scrivono i successi pop in Italia per dargli una dimostrazione pratica di come si fanno brani che usano le chitarre in maniera contemporanea ma al contempo perfettamente orecchiabile. Si prosegue con Princess Nokia, che ha svoltato il suo sound con un mixtape emo rap, da cui vi proponiamo "Your Eyes Are Bleeding".

Andiamo poi in Sud America con l'elettronica ancestrale di Elysia Crampton, una delle nostre eroine qua a Noisey, con un brano stranamente cosmico e aperto rispetto a quello a cui ci ha abituati: si chiama "Oscollo". E restiamo in zona per dirigerci verso il Messico, dai ragazzi di N.A.A.F.I., che pubblicano sempre ottima musica: come "Audacious" di Debit, una caverna in forma elettronica tratta dal suo esordio Animus.

Si torna in Italia con Noyz, ma subito dopo c'è un'uscita a cui sareste dovuti stare attenti negli ultimi giorni: "Snake", il nuovo singolo di Bresh, prodotto da Nebbia e ottima conferma delle capacità del giovane MC genovese. Ci sono poi un po' di pezzoni dagli Stati Uniti: Nicki Minaj torna a fare quello che fa meglio, cioè la rapper cazzutissima, su "Chun-Li"; G Herbo ha pubblicato un remix della sua "Who Run It" assieme a Lil Uzi Vert; Saba, da Chicago, ha pubblicato un capolavoro di storytelling che non ha nulla da invidiare a quelli del suo mentore, Chance the Rapper. Abbiamo inserito il brano di apertura del suo nuovo album, CARE FOR ME, "BUSY / SIRENS".

E poi via, svolta improvvisa: c'è il pianoforte di Keith Kenniff, in arte Goldmund, con un brano tratto dal suo nuovo capolavoro di quiete Occasus. C'è l'elettronica di Rival Consoles, che ci ricorda con "Hidden" quanto sia sottile il confine tra ballo e contemplazione. Concludiamo con il folk / doom dei Wrekmeister Harmonies, che assomigliano molto all'ultimo Nick Cave (ed è un complimento), e con l'unico cantautore italiano che dovreste ascoltare oggi, cioè Caso, che con "Dente di leone" va a insegnare a tutti quelli che vogliono far musica italiana come si scrivono testi che non ti fanno venire in mente le parole, "Hey questa roba l'ho già sentita".

Ah, c'è pure un nuovo EP di Young Thug ma non c'è su Spotify. Quindi niente. Basta. Ci vediamo settimana prossima. Seguite la playlist! Bravi.

Segui Noisey su Instagram e Facebook.