Mafia

4.26.19

L'incredibile storia del vero gangster che ha recitato nel Padrino

Escobar aveva messo una taglia sulla sua testa, salvo poi scoprire che aveva interpretato Carlo Rizzi nel suo film preferito.

10.23.18

Dopo la puntata di Report, è ora di farsi qualche domanda sulla Juventus

Non "perché quando c'è un problema indagano noi?", ma: "perché quando c'è un problema ci siamo in mezzo sempre noi?"

6.14.18

Come la Russia di Putin è diventata il paradiso della criminalità organizzata

"Erano le gang di Mosca contro tutti. Si consideravano l’élite, avevano molti più soldi e potere degli altri."

5.7.18

Smartphone e lupara: come la mafia parla ai tempi dei social network

"Oggi le mafie non hanno più bisogno di far saltare per aria persone o negozi, basta ricordare i gesti di cui sono state capaci nel passato."

2.5.18

'1977: Radio Aut' è un gioco sulla vita di Peppino Impastato

Ora possiamo ricordarci che la mafia è una montagna di merda anche grazie ai videogiochi.

11.22.17

Il comune di Agrigento ce l'ha con 50 Cent

In una nuova serie TV prodotta da 50 Cent e trasmessa da SKY, il locale di un boss mafioso si chiama "Agrigento". In Sicilia non l'hanno presa bene.

Pubblicità
11.20.17

Cosa può succedere a Cosa Nostra dopo la morte di Totò Riina

Salito al potere negli anni Ottanta con i corleonesi, il "capo dei capi" ha esercitato un potere mafioso assoluto. Ora che è morto, cosa cambierà?

11.16.17

Come vivono i mafiosi d'Italia e del resto del mondo nel 2017

Tra fiction e realtà, tra antichi rituali e modernità: abbiamo discusso di criminalità organizzata con il professore Federico Varese, uno dei massimi esperti al mondo sul fenomeno.

9.6.17

Un pomeriggio di tensione e sakè con la Yakuza

Abbiamo parlato di repressione e dita mozzate con i membri della famosissima organizzazione giapponese.

8.19.17

Ho lavorato in un ristorante frequentato dalla mafia

Abbiamo parlato con un cameriere che ha passato l’estate lavorando in un locale conosciuto non tanto per il suo cibo, quanto per la clientela fedele al crimine organizzato che ci andava a cena.

8.1.17

Il salumiere anticamorra costretto a chiudere dopo un’intervista a "Chi l’ha visto?"

Ciro Scarciello aveva parlato in tv della pressione dei clan su Forcella. Ma in poche settimane è stato prima minacciato, poi usato come simbolo antimafia, e infine dimenticato.

6.6.17

Cosa dice veramente la sentenza su Totò Riina che ha fatto incazzare tutti quanti

Tre le varie cose, ad esempio, la Corte di Cassazione non dice che il boss di Cosa Nostra deve essere scarcerato.

0109