La maionese veloce a prova di chef secondo Munchies School

Ancora una volta lo chef Matteo Fronduti del ristorante Manna di Milano ci aiuta con le basi della cucina. Questa volta maionese fatta in casa.
Come fare la maionese veloce

Non c’è cosa più semplice di preparare in casa la maionese. Corretto? Assolutamente no, soprattutto se non sappiamo quei due o tre trucchetti che possono letteralmente salvarci da un pomeriggio fatto di frustrazioni e salse impazzite.

Come sempre ci viene in aiuto Munchies School e lo chef Matteo Fronduti, del ristorante Manna di Milano, che in poco meno di 3 minuti ci spiega tutto quello che dovete sapere per fare la maionese senza farla impazzire. E per farla davvero buona, soprattutto.

Pubblicità

Munitevi di minipimer, uova, olio di semi, olio d’oliva e limone (sia buccia che succo). Il primo trucco per fare una buona maionese fatta in casa è l’uso dell’olio di semi: quante volte abbiamo visto le nonne fare questa salsa solo con olio d’oliva? Forse troppe. Il risultato è una salsa molto caratterizzante che rischia di sovrastare il cibo che dovrebbe solo accompagnare. Usare metà olio di semi invece aiuta a rendere la salsa più leggera.

Il consiglio, invece, per per non far impazzire la maionese è presto detto: bisogna utilizzare tutti gli ingredienti alle stesse temperature. Quindi se togliamo dal frigo le uova, assicuriamoci di farle arrivare a temperatura ambiente prima di utilizzarle.

Per l’uso del minipimer è tutto abbastanza semplice: iniziate a montare la maionese e appena iniziate a vedere che si sta creando la salsa, andate verso l’alto fino a quando tutti i liquidi non si saranno uniti, in un matrimonio felice di uova, olii e limone.

Qui sotto il video per scoprire come realizzare una maionese a prova di chef.